Il Giappone invecchia e apre le porte agli stranieri

Tra le soluzioni immaginate per far fronte alla carenza di manodopera spuntano anche le facilitazioni per gli stranieri qualificati. Tra i settori economici interessati agricoltura, pesca e costruzioni

Il MeToo indiano colpisce star, scrittori e giornalisti

Il movimento MeToo ha improvvisamente investito la società indiana, portando a una catena impressionante di accuse, dimissioni e demansionamenti che ha coinvolto numerosi nomi di spicco del subcontinente

La paura del debito frena il «progetto del secolo»

Le Maldive sono l’ennesimo campanello di allarme per Pechino e seguono «sconfitte» locali già assaporate dalla Cina in Malaysia e in Myanmar, due paesi che di recente hanno bloccato o drasticamente diminuito alcuni progetti che in precedenza erano stati concordati con Pechino

India digitale

In linea con l’approccio accentratore e monopolistico alla gestione dei big data adottato dal governo cinese, anche l’India ha capito che nell’immediato futuro la gestione esclusiva dei dati dei propri cittadini rappresenta un asset inestimabile per le relazioni commerciali di domani, con compagnie straniere interessate più che mai ai dettagli di centinaia di milioni di consumatori

Tokyo contro i “corsari” del cyberspazio

Lo spazio virtuale, lo scambio di dati, l’informatizzazione di ogni aspetto del ciclo della produzione, distribuzione e consumo (si pensi all’internet of things) su cui si basa la creazione di valore nella nuova economia digitale rappresenta un mercato che nella sola Europa vale miliardi di euro. È un ricco piatto per la nazione che possa accedervi e la sua difesa può rappresentare fonte di angoscia per le possibili minacce esterne. È in questa cornice che si muove la politica del cyberspazio del governo giapponese

Okinawa e il figlio del marine che non vuole basi Usa

Denny Tamaki, figlio di un marine americano, ha vinto come candidato indipendente le elezioni provinciali di Okinawa con una piattaforma anti-base americana e anti politica di militarizzazione di Abe. Quella della base americana a Okinawa è la questione con riflessi più importanti di politica estera sul tavolo, ma non è stata la sola a decidere il confronto

Taiwan nel mirino degli hacker cinesi

Secondo le rivelazioni della FireEye, azienda statunitense di sicurezza di reti informatiche, negli ultimi anni si è registrato un netto incremento del numero degli attacchi di hacker con sede in Cina, fino ad arrivare a 40 milioni di attacchi cibernetici al mese.

Prezzo dell’oro e dote, un legame mortale

Un legame agghiacciante quello rivelato da uno studio di tre economisti indiani dell’Università di Essex. Secondo gli studiosi, esisterebbe infatti una relazione di causa effetto tra l’andamento del prezzo dell’oro sui mercati globali, l’incremento degli infanticidi femminili e la diminuzione della natalità femminile in India.

L’esercito giapponese e la crisi demografica

Dal 2014 l’esercito non riesce a raggiungere le quote di reclutamento previste, ma il Sol Levante è costantemente minacciato da centinaia di missili nordcoreani. Considerata l’incostituzionalità della coscrizione obbligatoria, rimangono aperte due strade: reclutare più donne e innalzare l’età massima per le nuove leve

La sconfitta di Pechino nelle Maldive

La sconfitta di Yameen chiude un periodo burrascoso per le Maldive. Bocciato anche un modello di sviluppo dipendente da Pechino, che rischiava di far finire Male nella trappola del debito. E la vittoria dell’opposizione sostenuta dall’India riapre la partita geopolitica tra giganti

La carta coreana nello scontro a tutto campo Cina – Usa

Mentre s’intensifica la guerra commerciale tra Washington e Pechino, le Coree rilanciano il processo di pacificazione nel vertice di Pyongyang. La denuclearizzazione però è ancora in stallo. E dietro le condizioni poste da Kim, si scorge l’ombra di Xi

Il Giappone invecchia e apre all’immigrazione

Da sempre ostile a mischiare la propria cultura originaria ora il governo nipponico ha bisogno di manodopera per le Olimpiadi e i servizi: 500 mila ingressi programmati da aprile

Hanoi dice no alla carne di cane e gatto

Considerata un alimento nutriente, prelibato e afrodisiaco, oggi la carne di cane e gatto è acquistabile in un migliaio di negozi della capitale vietnamita. Nelle zone rurali e lungo la frontiera con il resto del Sudest asiatico è diffuso il contrabbando perché il costo è alto. L’80% della popolazione è favorevole al consumo

Tokyo stanzia 50 miliardi di dollari per la difesa. Ma il Pil è fermo

Nonostante il recente incontro con Xi Jinping la Cina, con la Corea, resta la «minaccia»

In Giappone si riapre il dibattito sulle basi di Okinawa

Il governo di Okinawa riapre lo scontro con Tokyo fermando i lavori di spostamento della base Usa di Futenma. L’arcipelago ospita circa il 50 per cento dei soldati americani in Giappone. E la convivenza sempre più difficile con gli alleati domina anche le elezioni imminenti

Kim e la parata senza missili

L’assenza di missili intercontinentali alla parata per i 70 anni della Corea del Nord è un segnale cruciale di distensione. La priorità oggi è lo sviluppo economico. E mentre Washington apre la porta a un nuovo incontro Kim-Trump, Pyongyang celebra la ritrovata armonia con la Cina

Incredible India, omosessualità depenalizzata

Storica sentenza della Corte suprema al termine di una battaglia legale da parte della comunità Lgbtq+ durata oltre 17 anni. Ai sensi della legge 377, seppure applicata raramente, chiunque indulgesse in attività sessuali «contro natura», rischiava pene detentive dai 10 anni all’ergastolo

L’incontro segreto Tokyo-Pyongyang allarga la frattura tra Abe e Trump

Un uomo dell’intelligence nipponica avrebbe incontrato un agente nordcoreano per discutere del caso dei giapponesi rapiti negli anni ’70 e ’80. Shinzo Abe si muove in proprio perché ha perso fiducia nella diplomazia Usa. E le tensioni commerciali aggravano la crisi

India, la Corte suprema libera gli attivisti arrestati

L’ipotesi degli inquirenti, ovvero che i cinque avessero incoraggiato gli scontri intercomunitari tra dalit e marathi dell’inizio dell’anno, sembra già scricchiolare in assenza di prove concrete a carico degli accusati. Un copione che ricalca l’assurda vicenda di altri cinque attivisti per i diritti umani dei carcerati, dei dalit, dei tribali indiani – «adivasi» – e di chi lotta per la salvaguardia dell’ambiente in India, arrestati con la medesima accusa il 6 giugno

Orientami – Sumatra, l’isola dei primati

Dimenticate ogni moderazione voi che arrivate a Sumatra, perché la terza isola più grande dell’arcipelago Indonesiano è un luogo da primati e dei primati.

Il meglio di China Files- Marò, promesse da marinai

Chiudiamo la nostra rassegna “Il meglio di China Files” con la vicenda dei due marò. Per voi una breve cronistoria degli eventi da marzo ad aprile 2013

A che punto è la crisi coreana

Dopo il vertice di Singapore le relazioni tra Corea del Nord, Usa e Corea del Sud sono passate in secondo piano nelle cronache internazionali. Mentre sul nucleare le parti sono ancora lontane, Pyongyang ha restituito i resti dei soldati Usa morti in guerra. E tra le due Coree le cose procedono meglio

Volpicelli, il raccoglitore di informazioni poliglotta

“Vegetariano integralista, maniaco dell’esercizio fisico, appassionato di testi esoterici, studente modello del Collegio Cinese L’Orientale, nel 1881 Volpicelli lascia la città natale alla volta dell’Oriente.” Il libro Dante in Cina racconta la sua storia

Economia nordcoreana ai minimi da 20 anni

Lo riporta la Banca centrale sudcoreana, secondo la quale il Pil del Regno eremita ha riportato una contrazione del 3,5% su base annua, il calo più netto dopo il crollo del 6,5% del 1996, anno della grave carestia che è costata la vita a un milione di persone

Pechino combatte lo smog con un nuovo piano triennale

Pechino continua la battaglia per la riduzione dell’inquinamento, soprattutto atmosferico, che secondo uno studio di The Lancet nel 2015 ha ucciso quasi due milioni di cinesi. Preso di mira in particolare il consumo di carbone. Ma anche l’import di spazzatura: Tokio mandava oltre 510mila tonnellate ogni anno, nel 2018 appena 30mila tonnellate

L’uomo più ricco d’Asia e gli altri multimiliardari che si mangiano l’India

Mukesh Ambani scalza Jack Ma dal trono di uomo più ricco d’Asia. È l’incarnazione di un capitalismo clientelare in mano a un ristretto club di multimiliardari, grazie a un modello di sviluppo che provoca una disuguaglianza economica senza pari

Il Jefta è realtà: Tokyo celebra l’Abenomics l’Ue «la libertà dei mercati»

Dazi aboliti per 58 miliari di esportazioni verso il Giappone e 54 miliardi di importazioni europee

La Thailandia onirica di Prabda Yoon

Narrativa. Lo sguardo trasognato dello scrittore di Bangkok nella raccolta di racconti «Feste in lacrime», pubblicata da Add Editore

Corea del Nord, il parallelo della propaganda

Iconografia asiatica. Il recente riavvicinamento con Trump ridisegna la traiettoria simbolica di Pyongyang da sempre vicina allo stile di Pechino. Il linguaggio utilizzato nei poster non esprime solo una visione del mondo; ma mostra quali siano le leve emotive sulle quali gioca il mantenimento del consenso

Così in Pakistan l’esercito mette in scena le elezioni

La definitiva liquidazione per via giudiziaria dell’ex premier Nawaz Sharif, caduto in disgrazia presso i militari, apre la strada all’ascesa dell’ex stella del cricket Imran Khan. E conferma a meno di due settimane dal voto lo strapotere dell’esercito nella democrazia pakistana

La nuova Malaysia di Mahathir guida la resistenza asiatica alla Cina

L’anziano Mahathir blocca quattro progetti finanziati dalla Cina e cerca una sponda a Tokyo. Con lui si muovono anche Myanmar e Vietnam, non più disposti ad accettare supinamente la pressione economico-finanziaria di Pechino. Che rischia di perdere il controllo del suo cortile di casa

Tra Stati Uniti e Corea del Nord è già tornato il grande freddo

I colloqui fin qui non hanno portato a nulla. La denuclearizzazione non si vede, anzi: Washington accusa Pyongyang di aumentare…

Un Buddha di Stato per 13 cinghiali

Thailandia. Salvi i ragazzini thailandesi bloccati nella mistica grotta di Tham Luang Non. Una vittoria per la junta militare che…

Singapore, la strana Asia osservatrice silente della Storia

La pace mediatica. Singapore è uno squarcio storico e architettonico: rappresenta un elemento di discontinuità, un luogo capace di immunizzarsi dai conflitti

Ora anche il Giappone si lancia nella corsa all’Artico

Il Giappone è da tempo interessato alle immense risorse dell’Artico. Dove il riscaldamento climatico sta aprendo nuove, cruciali rotte commerciali. Così Tokyo ha preparato un piano per entrare nella competizione tra Cina e Russia. Puntando a far da arbitro tra i due giganti

India: le fake news via Whatsapp continuano a mietere vittime

Ventidue morti negli ultimi due mesi. Le vittime sono state linciate dalla folla aizzata da false notizie raccapriccianti. Delhi chiama in causa il social network, che vara contromisure. Ma serviranno a poco finché verrà tollerata la giustizia fai da te delle folle inferocite

Il bullismo globale della Cina su Taiwan piega anche le multinazionali

Fioccano sanzioni contro le aziende straniere che riconoscono di fatto l’altra Cina, anche solo usando la parola Taiwan. E le compagnie si piegano. Una conferma dell’irrigidimento dei rapporti Pechino-Taipei. Ma anche dell’acquiescenza globale di fronte al nuovo nazionalismo cinese

L’estrema destra recluta seguaci con i Manga

  All’inizio del 2017, un video fece scandalo su Weibo, il twitter cinese. L’amministratore delegato di una importante catena di…

Mondiali, il Giappone conquista anche i cinesi

La nazionale di calcio giapponese è stata eliminata dal Belgio in uno scontro diretto valevole per gli ottavi di finale dei Mondiali di Russia. Nonostante la sconfitta, la compagine di coach Nishino rimane l’unica nazionale asiatica ad aver raggiunto la seconda fase del torneo. E a ispirare milioni di tifosi in Asia orientale

In Asia è scattata la guerra degli e-payments

Dalla Cina i sistemi di pagamento elettronico via mobile si stanno diffondendo rapidamente in tutta l’Asia, scatenando una guerra di mercato ad alta tensione geopolitica

Il mito distorto dei Gurkhas nepalesi

Singapore. Il corpo speciale, nella città-stato dal 1949, ha garantito la sicurezza di Trump e Kim prima e durante il summit. Ora a raccontarne la storia c’è anche uno straordinario archivio fotografico

Cina – Condominium

Nei sotterranei di Pechino vive un’umanità distopica, spesso invisibile ma integrata nel ciclo di produzione. Ne abbiamo già parlato in passato, adesso ce li troviamo in casa, umanità attiva, non descrivibile secondo stereotipi compassionevoli. Il futuro della metropoli dipende anche dalla loro possibilità di «vedere il sole».

Dalla Cina le cacciatrici di amanti

Tra il 2007 e il 2014, in Cina, i casi di divorzio sono aumentati da 1,5 a 2,6 su mille, una media ben più alta di quella europea. L’infedeltà è alla base di molte rotture, tanto che negli ultimi anni sono sorte delle agenzie specializzate nel salvataggio dei matrimoni messi a rischio dalle scappatelle di uno dei coniugi.

Cronache dall’Asia Centrale

Dal crollo dell’URSS alla minaccia del jihadismo: storia recente di una porzione di mondo contesa tra superpotenze.

Dragonomics – Le novità del Lianghui

Nell’anno del congresso del Partito comunista al potere, la Cina gioca la carta della prudenza sul piano economico. Crescita del Pil del 6,5 per cento «o più alta se possibile» è l’obiettivo per il 2017. Di solito, una profezia che si autoavvera.

Sunday Morning – Omodaka

La musica da videogame incontra la musica tradizionale in un unico mix dance. I vocalizzi delle canzoni popolari del Nordest del Giappone uniti alle melodie artificiali della musica da videogame. Da Tokyo Omodaka

Cronache dalla Corea del Nord

Lo stesso giorno del primo test missilistico nordcoreano dell’era Trump, Alessandro Albana si appresta a concludere i preparativi per il suo viaggio. Destinazione: Corea del Nord. Qui un resoconto della sua esperienza dal confine sino-coreano alla zona demilitarizzata.

Wenchan Ban – Pixel Echo e i suoni dai margini

A Pechino si sperimenta. L’etichetta Bwawe organizza Pixel Echo, serate a base di elettronica e contaminazioni. Musica, ma non solo, in un appuntamento che ormai è una garanzia. Cronaca di una serata allo Yue Space.

Omicidio Kim Jong Nam, forse VX, vent’anni dopo due casi in Giappone

UPDATE: Le due donne che avrebbero cosparso il viso di Kim Jong Nam di una sostanza nervina mortale all’aeroporto di Kuala Lumpur, sono state arrestate con l’accusa di omicidio. Se trovate colpevoli potrebbero essere giustiziate. Ma rimane ancora mistero intorno alla vicenda.

Kirghizistan, storie dalla nuova Via della Seta

Un audioreportage dalla porta d’ingresso della Cina in Asia Centrale, prima tappa della nuova Via della Seta. I vecchi “commercianti navetta” post-sovietica e la Cina che avanza sulle frequenze di “Laser”, Rete 2 della Radio Svizzera Italiana.

Dragonomics – La nuova squadra di Xi prende forma

Xi Jinping rafforza il proprio controllo sulla gestione dell’economia cinese. Nell’anno del Congresso è partito il rimpasto all’interno di autorità di vigilanza e ministeri. Si fa da parte anche il presidente del potente fondo sovrano Cic, forse per incarichi di maggiore prestigio nell’amministrazione pubblica.

Omicidi extragiudiziari, ecco il super-testimone che può inchiodare Duterte

È ricomparso all’improvviso, Arthur Lascañas, il supertestimone che dovrebbe provare le accuse di omicidi extragiudiziali compiuti dal presidente filippino Rodrigo Duterte quando era sindaco di Davao, accuse che potrebbero portare al suo impeachment.

Dragonomics – Wanda & Co puntano le banche europee

Si parla di un possibile interesse del gruppo Wanda per le banche europee. Intanto Hna è spuntato nel capitale di Deutsche Bank con una quota di poco superiore al 3%. Una nuova possibile frontiera degli investimenti cinesi nel Vecchio Continente.

In Cina e Asia – La Cina sospende l’import di carbone nordcoreano

it

Alcune ipotesi sull’omicidio di Kim Jong Nam

it

Le biciclette di Pechino (revisited)

it

Trump chiude le porte al Medio Oriente, l’Asean le apre

it

Corea del Nord, missile con dedica a Donald Trump

it

A Pyongyang non ci sono gli alieni

La fantascienza nordcoreana canta le gesta dell’uomo. Sono però ammessi i mostri. E’ il caso di Pulgasari, ispirato a Godzilla e a un film sudcoreano degli anni Sessanta.

Wenchan Ban – Tra scimmiotti e India, i film di Chunjie 2017

Il capodanno cinese o Festival di Primavera, come per il nostro Natale, è il momento di picco della presenza nelle sale cinematografiche cinesi. Essendoci ormai in Cina oltre 40.000 schermi circa, è chiaro che i numeri del box-office siano da capogiro. Ma è tutto oro quello che luccica?

Trump, gioco di sponda tra Cina e Giappone

Nella giornata di ieri ha telefonato al presidente cinese Xi Jinping per assicurare che Washington rispetterà la politica dell’«unica Cina». Dall’altra si prepara ad accogliere il primo ministro giapponese Shinzo Abe per un weekend all’insegna della diplomazia e del golf.

La Cina dell’ultra-irrealismo

In cinese si dice «chaohuan», significa alla lettera «superare l’irreale» o «superare l’immaginario». Un scrittore pechinese lancia una corrente letteraria che cerca di raccontare la Cina contemporanea, dove la realtà supera la fantasia. L’ ultra-irrealismo non inventa niente, è la descrizione della quotidianità cinese. 

Nekonomics: sempre più giapponesi preferiscono i gatti

I gatti potrebbero presto superare i cani nella corsa a due per gli animali domestici favoriti dai giapponesi. C’è chi parla di vero e proprio boom, o meglio di neko(gatto)nomics.

Dragonomics – Il Gallo cinese sulla scena globale

Nell’anno del Gallo la Cina si presenta come un attore responsabile nello scacchiere globale. L’economia continua la frenata, ma si cerca di adattarla. Resta l’incognita dei rapporti con l’amministrazione di Donald Trump

Sunday Morning – Yishi: Liu Bei Chi

it

La globalizzazione prudente di Pechino

I giorni compresi tra il 17 e il 20 gennaio 2017 potrebbero segnare l’inizio del «secolo asiatico», cioè il momento in cui gli Stati Uniti hanno abbandonato il loro ruolo di leader globale e la Cina ne ha preso il testimone. Ma cosa sarà la globalizzazione secondo caratteristiche cinesi? Non si sa, ma qualche segnale forse già si vede

Filippine, stop alla guerra alla droga, Duterte ordina purghe nella polizia

Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha annunciato domenica scorsa lo stop — anche se solo momentaneo — alla guerra alla droga che da mesi insanguina le strade del paese asiatico. La decisione arriva in seguito alle rivelazioni sulla morte di un uomo d’affari sudcoreano rapito e ucciso ad ottobre del 2016 che coinvolgerebbero le famigerate unità speciali anti-droga della polizia filippina.

Giappone, per Tokyo 2020 wc intelligenti e mappe cittadine a prova di turista

it

Dragonomics – Il Beijing Guo’an vale più del Milan

it

Il muro di Trump e la Grande Muraglia cinese

Che cosa accomuna le grandi opere umane edificate nei secoli per tenere lontani i «barbari»? Mentre Trump agguanta cazzuola&mattone, la Cina — che di muri se ne intende — cerca di sfruttare la situazione.

Wenchan Ban – Ascolti di Primavera

it

Bonus e stipendi triplicati a chi rinuncia al Capodanno

it

Fermare le recensioni negative

it

L’innovazione di Xi Jinping

it

Dragonomics – Stampa economica sotto tutela

it

Sunday Morning – Metafive: Musical Chairs

it

FreeVantablack – La resistenza secondo quattro giovani donne

it

Abe in casa Duterte, il Giappone è «amico fraterno»

Shinzo Abe ha avuto in questi giorni il «piacere» di sedersi al tavolo della residenza privata di Rodrigo Duterte. In queste ore, è con il discusso leader filippino che Abe prova a costruire un rapporto di fiducia, anche a beneficio degli Usa.

Davos, la ricetta di Xi per l’economia globale: zero barriere, impegno e «frugalità»

it

Mercato cinese, l’Italia ci riprova

it

Dragonomics – Il calcio cinese si dà una regolata

it

Wenchan Ban – Great Wall: la costosa scommessa del cinema cinese

Cosa c’è di più simbolico ed evocativo della Grande Muraglia, quando si parla di Cina? Edoardo Gagliardi ha visto l’ultima opera cinematografica di Zhang Yimou, kolossal come il monumento da cui prende il nome, e ce lo racconta.

Jack Ma incontra Trump

it

Myanmar: militari nei villaggi rohingya, è «pulizia etnica»

Da mesi l’esercito birmano presidia lo stato di Rakhine, dove vivono i rohingya minoranza musulmana non riconosciuta del Bangladesh. La foto di un bambino morto nella fuga verso il Bangladesh ha rivelato al mondo l’entità della persecuzione. E ora la comunità internazionale chiede al premio Nobel Aung San Suu Kyi, ministro degli Esteri, di fermare le violenze.

Dragonomics – Rischio Trump sugli investimenti cinesi

it

Alibaba ritorna nella lista nera degli Usa

it

L’ascesa di Wang Qishan, il Torquemada cinese

it

Gran Bazar Asia Centrale

Mercanti, avventurieri, predoni, spie: tra Ottocento e Novecento l’Asia Centrale attirava di tutto. Ma cosa succede oggi lungo la Nuova Via della Seta, il progetto lanciato ufficialmente nel 2013 per sviluppare il sistema infrastrutturale e logistico tra Cina, Africa ed Europa attraverso l’Asia Centrale e Meridionale? Un reportage dal «cuore dell’Asia» fa luce sugli aspetti meno noti del progetto a trazione cinese e oggi vero pilastro della politica estera di Pechino. Ne pubblichiamo un estratto per gentile concessione di Informant

Sulla nuova via della seta #3

La nuova incognita si chiama Unione economica eurasiatica (UEE), piano di ricomposizione economica varato da Vladimir Putin con l’intento di rendere l’evanescente comunità post-sovietica degli Stati indipendenti (CSI) qualcosa di più solido. Se di nuovo Grande Gioco si tratta, questo coinvolge ben più di tre rivali. Il reportage di Alessandra Colarizi per China Files.

Sulla nuova via della seta #2

Dall’indipendenza ad oggi, il Kirghizistan è passato attraverso una rivoluzione colorata, un colpo di Stato e quattro presidenti. Il pericolo di una colonizzazione cinese è stato (ed è) sovente imbracciato dall’opposizione politica per contestare l’amministrazione di turno, accusata di svendere il paese al gigante della porta accanto. Il reportage di Alessandra Colarizi per China Files.

Un esperimento umano chiamato Auroville

È la cittadina indiana della pace e dell’armonia. Fondata sugli insegnamenti di Sri Aurobindo e Mirra Alfassa. Qui abitano 2500 persone, in cui tutti devono lavorare e contribuire al sostentamento della comunità, senza che si batta la fiacca.

Visita al popolo delle renne in Mongolia

Nelle terre dei nomadi tsaatan. Che vivono grazie al latte e alla forza lavoro di un unico animale: la renna. Un’economia ecologica  di pura sussistenza, nella quale si inseriscono elementi nuovi dall’esterno, sebbene, anche con le migliori intenzioni, si rischia di violentare l’ecosistema stesso.

A Pondicherry l’India è un po’ francese

Spiagge, baguette e elefanti. Crocevia fra Oriente e Occidente. Un’anomalia del subcontinente che attrae visitatori da tutto il mondo. Viaggio nella Saint-Tropez d’Oriente decisamente meno snob e più abbordabile dell’originale francese.

Bangladesh: libri e libertà

Verso il giorno della madrelingua. Quando la caotica Dhaka si trasforma in capitale culturale. Una celebrazione dell’indipendenza bengalese all’insegna della letteratura e della memoria, tra petali di fiori e pellegrinaggio al monumento dei “martiri della lingua”.

Corea del Nord – In viaggio nel Regno Eremita

Il turismo in Corea del Nord sta vivendo una sorta di mini-boom. Dal 2000 le entrate sono decuplicate e ci sono sempre più agenzie di viaggio specializzate in pacchetti turistici a nord del 38esimo parallelo. Meta sconsigliata dal Dipartimento di Stato Usa, abbiamo chiesto a un viaggiatore cosa si prova a fare i turisti nel “Regno Eremita”.

Noci di cocco e burqa a Saint Martin’s Island

Nel mini arcipelago a sud del Bangladesh. Islam, aragoste e coralli nelle acque cristalline del Golfo del Bengala. E nessuno fa il bagno. Saint Martin ha tutto ciò che i grandi tour operator potrebbero desiderare, ma ha anche una peculiarità che le impedisce di essere promossa a ‘paradiso tropicale’.

I luoghi dell’arte a Taipei

Taipei è una megalopoli adatta alle esigenze di esperti, collezionisti e appasionati d’arte. Viaggio alla scoperta delle location dell’avanguardia del settore nella capitale taiwanese, polo strategico dell’arte asiatica, i cui protagonisti sono fotografi, pittori, scultori e videomakers.