View Post

Summer School 2022: capire la Cina e l’Asia

In China Files School by Redazione

Dopo il successo della prima China Files School nel 2021 (qui l’edizione estiva e qui quella autunnale) e quello primo ciclo del 2022 dello scorso febbraio ecco la nuova edizione della nostra Summer School. Si svolgerà tra il 12 e il 30 settembre e sarà focalizzata su tutti i luoghi e dossier più “caldi” legati a Cina e Asia. Le iscrizioni aprono ora, con 20 posti disponibili. Ecco come partecipare

View Post

Asia-Pacifico – Gli e-book di China Files n°13

In eBook by Redazione

Domenica 26 giugno i sottoscrittori di China Files hanno ricevuto il nostro e-book numero 13, incentrato sui movimenti militari e commerciali in atto nell’Asia-Pacifico. Dal Quad all’Aukus, dall’Indo Pacific Economic Framework alla Belt and Road, fino alla nuova Global Security Initiative e agli accordi di sicurezza nel Pacifico meridionale. Le manovre multilaterali a guida americana e cinese ma anche quelle bilaterali in cui è iperattivo il Giappone. Filippine, Timor Est, Australia, Sri Lanka come case studies in evoluzione. La guerra in Ucraina non ha distratto le potenze dalla regione, anzi ne ha semmai rafforzato la volontà a mettervi radici

View Post

Affari di famiglia: le dinastie che controllano il potere nell’Asia post Covid

In Asia Meridionale, Asia Orientale, Economia, Politica e Società, Sud Est Asiatico by Lucrezia Goldin

Dalla Cina al Vietnam, dalle Filippine alla Cambogia, l’andamento della politica in Asia è sempre più legato a retaggi familiari e accentramenti di potere. Nell’era delle dinastie politiche asiatiche, l’ansia da successione prende il sopravvento. Concentrare il potere diventa cruciale. E la pandemia sembra avere agevolato questa tendenza.

View Post

La repressione digitale in Asia non è solo un fenomeno cinese

In Asia Orientale, Innovazione e Business, Sud Est Asiatico by Lucrezia Goldin

Sulla scia del modello cinese, diversi paesi in Asia hanno colto il potenziale sociale ed economico della centralizzazione delle tecnologie di informazione digitale, e stanno provando ad assoggettarne i benefici al controllo statale. Perché l’innovazione digitale è un’arma a doppio taglio, e i governi asiatici hanno imparato a usarla per appianare il dissenso. Pubblicato in collaborazione con Gariwo