View Post

Hong Kong, la sicurezza nazionale arriva anche al cinema

In Asia Orientale, Cina, Cultura by Lorenzo Lamperti

Il concetto di sicurezza nazionale è ormai entrato in tutti i gangli della vita politica, civile e culturale di Hong Kong. Compreso il cinema. Il quattordicesimo piano quinquennale 2021-2025 della Repubblica Popolare contiene nuove linee guida anche per l’industria cinematografica. In particolare, si chiede la produzione di un maggior numero di opere patriottiche, che sostengano “valori corretti” e “trasmettano lo spirito rivoluzionario”. L’articolo di Lorenzo Lamperti pubblicato in collaborazione con Gariwo

View Post

La giornalista Zhang Zhan è in fin di vita. Immortalò il dramma di Wuhan

In Uncategorized by Alessandra Colarizi

Per tre mesi l’attivista testimoniò sui social network la gestione dell’epidemia a Wuhan. Poi il 14 maggio 2020 sparì nel nulla e dal 28 dicembre 2020 sta scontando una condanna a quattro anni di carcere per aver diffuso “informazioni false”. Da allora rifiuta di assumere cibo, venendo alimentata a forza attraverso una cannula nasale che le ha provocato ferite alla gola e allo stomaco. Ormai scesa sotto i 40 chili, potrebbe non farcela a superare l’inverno, come ha spiegato alcuni giorni fa il fratello su Twitter. L’articolo di Alessandra Colarizi pubblicato in collaborazione con Gariwo

View Post

Infografica: Il modello della censura cinese

In Cina, Economia, Politica e Società, Infografiche by Gian Luca Atzori

La Cina vanta l’impianto censorio più sviluppato della storia, con oltre 2 milioni di poliziotti del web che affiancano gli elaborati algoritmi alla base della Grande Muraglia Digitale. Non ogni criticismo è represso, generalmente il sistema Consente il dissenso personale ma impedisce l’espressione collettiva. tuttavia, dal 2012, sotto la guida del presidente Xi, l’approccio e’ divenuto più autoritario, imponendo una linea maggiormente espansiva sul piano internazionale e, secondo Freedom House, ogni anno più restrittiva per gli utenti internet. Lo stesso viene segnalato da RSF, per il quale la Cina risulta in 177° posizione su 180 nazioni nella classifica sulla libertà di stampa 2019.

View Post

Sovranismi digitali – Gli eBook di China Files – No. 2

In Cina, eBook, Innovazione e Business by Redazione

È uscito il secondo mini e-book tematico a cura della redazione di China Files. Tema: i sovranismi digitali. Come funziona il sistema cinese? Quali sono le regole della dialettica virtuale tra Stato e utenti? Come è riuscito il Partito a controllare lo spazio digitale oltre a quello fisico? E in che modo la fascinazione per questo modello si è espansa o si sta espandendo nel resto dell’Asia?

View Post

L’influenza del governo cinese sui media europei

In Cina, Cultura, Economia, Politica e Società, Relazioni Internazionali by Gian Luca Atzori

Secondo uno studio del 2018 realizzato dalla Merics di Berlino, gli accordi tra China Daily, quotidiano del partito in lingua inglese, e i principali media internazionali ed europei stanno erodendo la libertà di stampa e la deontologia professionale con contenuti “pubbliredazionali”, ovvero pubblicità commerciali o propagandistiche mascherate da articoli giornalistici

View Post

Hong Kong: è sui dati lo scontro tra Pechino e i big tech

In Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

I grandi colossi tecnologici si trovano davanti a un dilemma: abbandonare il mercato hongkonghese vuol dire – chi più e chi meno – rinunciare a una fetta consistente del business asiatico. Restare, accettando le nuove condizioni liberticide, invece, rischia di scatenare l’ira di Washington, dove la controversa legge è bersaglio di critiche bipartisan.

View Post

Sinosfere – La notizia è il virus. La cura è il controllo

In Cina, Economia, Politica e Società, Sinosfere by Redazione

Le notizie sono la malattia virtuale che annuncia quella reale, che può affliggere il corpo e la psiche. Non è un caso che uno dei termini preferiti degli organi di propaganda del PCC sia proprio 污染 wuran, che si traduce come “inquinamento” ma che significa letteralmente “contaminazione”. E la contaminazione, come ci ricorda la campagna politica lanciata nel 1983, comincia dallo spirito – il 精神 jingshen

View Post

Sinosfere – Servire il popolo o servire il Partito. Il diario di Fang Fang e i dilemmi degli scrittori nella Cina di oggi

In Cina, Cultura, Sinosfere by Redazione

In un intervento di qualche settimana fa pubblicato sul Manifesto lo scorso 24 marzo, Yan Lianke lamentava che la letteratura, di fronte all’infuriare dell’epidemia, data la sua incapacità di recare conforto materiale alle persone in difficoltà, sarebbe ormai impotente e marginale. In realtà, ciò che intendeva dire era esattamente il contrario: la letteratura, in questo tragico frangente, un potere ce l’avrebbe eccome, se solo gli scrittori cinesi smettessero di starsene a guardare e si decidessero finalmente a parlare

View Post

Coronavirus: Il martirio di Li Wenliang e la propaganda cinese

In Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

La figura di Li Wenliang è stata cooptata dalla propaganda centrale in una campagna concertata volta a esaltare gli sforzi dei medici in prima linea, raffigurati dai media statali come veri e propri martiri della patria. Lo scopo è duplice: da una parte si vuole attirare la partecipazione dei cittadini nella “guerra del popolo”, dall’altra esaltare il sacrificio del giovane contribuisce a far ricadere le colpe sull’amministrazione locale