View Post

Sinologie – Zhang Yueran, non solo una balinghou

In Cina, Sinologie by Redazione

Zhang Yueran è un’autrice contemporanea che, a dispetto della sua età, può già vantare due decenni di carriera letteraria. La scrittrice ha mosso i suoi primi passi nell’arena letteraria come giovane talento della sua generazione, quella degli scrittori post anni Ottanta: i balinghou. Ma la sua carriera, tuttavia, non rimane limitata alla scrittura giovanile e negli anni a seguire spazia dal noir al romanzo storico

View Post

Sinologie – L’estetica in Cao Wenxuan

In Cina, Sinologie by Redazione

In questo capitolo ci soffermeremo sul concetto di estetica (di tipo stilistico e contenutistico) elaborato da Cao Wenxuan, primo cinese a vincere il prestigioso premio Hans Christian Andersen, e su tutti quegli aspetti che concorrono alla sua formazione all’interno delle opere principali, con particolare attenzione a Dindin Dandan.

View Post

Sinologie – Cao Wenxuan e la letteratura per l’infanzia

In Sinologie by Redazione

Cao Wenxuan è uno degli scrittori cinesi di letteratura per l’infanzia più famosi e tradotti degli ultimi anni. Cao ha raggiunto il picco della notorietà quando è nel 2016 è diventato il primo cinese a vincere il prestigioso premio Hans Christian Andersen. L’autore si distingue per il suo particolare concetto di estetica applicato alla letteratura per l’infanzia, in cui lo scopo principale delle opere non è “divertire” bensì plasmare il futuro carattere della nazione offrendo ai propri giovani lettori una forte base di umanità

View Post

Sinologie – Liang Qichao, un nativista? Una rivalutazione critica del padre della modernità cinese

In Sinologie by Redazione

Il secolarismo, agli occhi dell’intellettuale Liang Qichao, era l’unica via per lo sviluppo e il rafforzamento dello Stato, ma una componente autoctona cinese doveva essere integrata nel cambiamento. Il Confucianesimo risultò ben adattarsi alla sua visione riformista sebbene molti contemporanei vi rintracciarono una speculativa vena nativista.

View Post

Sinologie – Le riforme cinesi secondo Arrighi e Naughton

In Sinologie by Redazione

L’elaborato prende in esame due libri fondamentali per comprendere appieno lo straordinario sviluppo economico cinese post-1978: “Growing Out of the Plan” di Barry Naughton e “Adam Smith a Pechino” di Giovanni Arrighi. I due testi regalano una complementarità d’analisi preziosa per ottenere un quadro completo dell’ascesa cinese: le osservazioni di Arrighi, focalizzate su una scala temporale più ampia, comprendono numerosi riferimenti teorici, ponendo le basi per il libro di Naughton, che descrive nel dettaglio le efficaci politiche applicate dall’apparato governativo cinese e la loro evoluzione nel periodo preso in esame.

View Post

Sinologie – La diaspora tibetana si schiera con Hong Kong

In Sinologie by Redazione

Attivisti del movimento “Students for a Free Tibet” hanno marciato in supporto alle proteste di Hong Kong e a quella che viene vista oltremare come una forma di resistenza per la libertà e la democrazia. La scrittrice tibetana Woeser ha ricordato con una poesia il suicidio del giovane Marco Leung, avvenuto a Hong Kong lo scorso 14 giugno durante le proteste contro la legge anti-estradizione.

View Post

Sinologie – La nuova crisi globale partirà dalla Cina?

In Cina, Sinologie by Redazione

La maggior parte degli esperti oggi tende a prevedere l’esplosione di nuova crisi bancaria. Quali potrebbero essere la cause di tale crisi? Le istituzioni finanziarie, i governi e le autorità di regolamentazione sapranno fronteggiare la situazione meglio che nel 2007? Il mondo guarda alla Cina

View Post

Sinologie – L’affermazione del genere Sci-fi: dagli anni Novanta ad oggi

In Cina, Sinologie by Redazione

All’indomani del massacro di Tian’anmen, la fase di rinascita del genere Sci-fi è stata segnata dalla rivista fantascientifica Kehuan shijie. La direttrice della rivista Yang Xiao (杨潇, 1960-) visita nel corso degli anni numerose convention internazionali sulla fantascienza in tutto il mondo e contribuisce alla creazione di una rete internazionale di scrittori facilitando così i rapporti tra gli autori cinesi e quelli stranieri.

View Post

Sinologie – La fantascienza in Cina come genere letterario

In Sinologie by Redazione

La storia della fantascienza in Cina è strettamente legata alla storia nazionale del Paese. Alla fine dell’Ottocento la dinastia Qing, regnante dal 1644, si trova ad affrontare un processo di modernizzazione forzata dopo aver subito durante tutto il corso del secolo una serie di sconfitte militari e di umiliazioni da parte delle potenze europee occidentali che quel processo l’avevano già avviato attraverso la rivoluzione industriale. L’obiettivo di questo elaborato è quello di analizzare il recente fenomeno della letteratura di fantascienza in Cina attraverso la traduzione e il commento critico del racconto Io, chi sono? (Wo shi shei 我是谁, 2006) di He Xi (何夕, 1971-), un lavoro che ben rappresenta uno degli autori di spicco del panorama fantascientifico cinese.

View Post

Sinologie – Specificità cinesi della Pink Economy

In Cina, Sinologie by Redazione

Secondo il 3rd Annual Lgbt China Community Report, le abitudini di consumo degli LGBT cinesi si concentrano principalmente sull’elettronica, con la spesa maggiore in assoluto in smartphone e tablet, insieme a cosmetici, integratori alimentari e viaggi. Più del 90% degli intervistati usa lo smartphone per fare acquisti e anche per prenotare le proprie vacanze

View Post

Sinologie – Il Libretto Rosso versione hi-tech

In Sinologie, Uncategorized by Redazione

Il 1° gennaio 2019 il Dipartimento di Propaganda del Governo cinese ha lanciato un’ app dal chiaro carattere politico. “Studiare la potente nazione” è stata pensata per diffondere il pensiero del presidente Xi Jinping nell’era digitale, ispirandosi in parte al celebre Libretto Rosso di Mao.

View Post

Sinologie – Partito Comunista Cinese: questione di legittimità

In Sinologie by Redazione

A 30 anni dal massacro di piazza Tiananmen, il Partito Comunista Cinese (PCC) continua a governare la Repubblica popolare reprimendo le voci del dissenso e adottando politiche etniche brutali, condannate dalla comunità internazionale. Tuttavia, il PCC gode di altissimi livelli di supporto popolare che, a detta di fonti ufficiali, arriva a toccare il 90%. La domanda è: da dove trae la legittimità necessaria a governare?

View Post

Sinologie – Una risposta sinocentrica al protezionismo americano

In Sinologie by Redazione

Diversamente dalla narrazione neorealista del Prof Layne, un’attenta analisi sulla grand strategy della Cina dimostra che quest’ultima non ha intenzione di rivoluzionare l’ordine, bensì di costruire un sistema di relazioni con gli altri paesi di tipo orizzontale seguendo il principio del Tianxia e del sogno cinese, basandosi sulla rivalità e la competizione con gli USA e non sulla lotta per affermarsi come potenza dominante.