View Post

Letture asiatiche – Futugrammi, viaggio nella fantascienza cinese

In Cultura, Letture Asiatiche by Redazione

Gli autori dei racconti contenuti nell’ultima antologia in doppia lingua edita da Future Fiction e intitolata “Futugrammi” appartengono alla nuova generazione di scrittori di fantascienza. Alcuni di loro sono già noti al pubblico cinese e internazionale, come Chen Qiufan, Yang Ping, Zhang Ran e Jiang Bo (da un altro suo racconto è stato tratto il thriller “The soul”, disponibile su Netflix), mentre Su Min e Bella Han sono voci nuove del panorama della fantascienza cinese contemporanea. La nuova puntata della rubrica sulla letteratura cinese a cura di Linda Zuccolotto

View Post

Gli strani confini di Han Song

In Cina, Cultura by Redazione

Trecento persone circa chiamano «mondo» l’interno di un aereo creato da dio Boeing. All’interno di questo spazio stretto, angusto e sempre più decrepito, non mancano le differenze tra chi vive in business class, chi in prima o in economica o addirittura nella stiva, dove si ritrovano le viscere di quel mondo nonché gli scarti necessari perché il «mondo» possa sopravvivere. …

View Post

Lo spazio futuribile è questione di classe

In Cina, Cultura by Simone Pieranni

Sfondo ideale di futuri possibili o alquanto vicini, la città di Pechino non poteva che prestarsi a una sua trasposizione distopica, caposcuola di metropoli cinesi pronte a essere trasformate, spezzettate o deformate in tante smart city e laddove la tecnologia costituisce una soluzione a problemi atavici e apparentemente irrisolvibili e forieri di nuovi dilemmi umani. Hao Jingfang l’ha scelta come sfondo di Pechino pieghevole (Add editore, pp. 347, euro 18, traduzione di Silvia Pozzi)

View Post

Sinologie – L’affermazione del genere Sci-fi: dagli anni Novanta ad oggi

In Cina, Sinologie by Redazione

All’indomani del massacro di Tian’anmen, la fase di rinascita del genere Sci-fi è stata segnata dalla rivista fantascientifica Kehuan shijie. La direttrice della rivista Yang Xiao (杨潇, 1960-) visita nel corso degli anni numerose convention internazionali sulla fantascienza in tutto il mondo e contribuisce alla creazione di una rete internazionale di scrittori facilitando così i rapporti tra gli autori cinesi e quelli stranieri.

View Post

Sinologie – La fantascienza in Cina come genere letterario

In Sinologie by Redazione

La storia della fantascienza in Cina è strettamente legata alla storia nazionale del Paese. Alla fine dell’Ottocento la dinastia Qing, regnante dal 1644, si trova ad affrontare un processo di modernizzazione forzata dopo aver subito durante tutto il corso del secolo una serie di sconfitte militari e di umiliazioni da parte delle potenze europee occidentali che quel processo l’avevano già avviato attraverso la rivoluzione industriale. L’obiettivo di questo elaborato è quello di analizzare il recente fenomeno della letteratura di fantascienza in Cina attraverso la traduzione e il commento critico del racconto Io, chi sono? (Wo shi shei 我是谁, 2006) di He Xi (何夕, 1971-), un lavoro che ben rappresenta uno degli autori di spicco del panorama fantascientifico cinese.

View Post

La Cina cyborg del Bookworm Festival

In Cina, Cultura by Simone Pieranni

Tripla intervista a Peng Simeng, Zhang Ran e Bao Shu, scrittori cinesi che si stanno imponendo anche in Italia. Rivoluzione e distopia per i tre giovani autori che hanno scelto uno dei generi più in voga nel Paese