View Post

Il crepuscolo del giornalismo di Hong Kong

In Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

La legge sulla sicurezza introdotta a Hong Kong nell’estate del 2020, ha determinato una stretta sul dissenso da parte del governo che ha colpito la società civile: almeno 1.562 posti di lavoro sono andati persi e circa 65 organizzazioni, tra cui testate giornalistiche, sindacati, enti politici e gruppi religiosi e per i diritti umani si sono sciolte nell’ultimo anno.

View Post

La giornalista Zhang Zhan è in fin di vita. Immortalò il dramma di Wuhan

In Uncategorized by Alessandra Colarizi

Per tre mesi l’attivista testimoniò sui social network la gestione dell’epidemia a Wuhan. Poi il 14 maggio 2020 sparì nel nulla e dal 28 dicembre 2020 sta scontando una condanna a quattro anni di carcere per aver diffuso “informazioni false”. Da allora rifiuta di assumere cibo, venendo alimentata a forza attraverso una cannula nasale che le ha provocato ferite alla gola e allo stomaco. Ormai scesa sotto i 40 chili, potrebbe non farcela a superare l’inverno, come ha spiegato alcuni giorni fa il fratello su Twitter. L’articolo di Alessandra Colarizi pubblicato in collaborazione con Gariwo

View Post

Sinosfere – Chinese story-tellers

In Cina, Economia, Politica e Società, Sinosfere by Redazione

Fino a non molto tempo fa l’informazione internazionale sulla Cina passava attraverso le lenti piuttosto ristrette di un numero limitato di corrispondenti stranieri. Nell’ultimo decennio, tuttavia, una nuova generazione di giornalisti cinesi ha cominciato a seguire la Cina da dentro e da fuori dal paese per un pubblico internazionale. Sono giornalisti molto spesso bilingui, formati nelle migliori scuole di giornalismo …

View Post

Sinosfere – Costruire ponti con la dinamite

In Cina, Economia, Politica e Società, Sinosfere by Simone Pieranni

Si può fare informazione su un paese come la Cina uscendo dal binario del nemico-amico, tifoso-avversario, bianco e nero? La difficoltà di avere giornalismo di alto livello sugli esteri dipende ormai da quello che sembra un atteggiamento di interpretazione a due dimensioni. Più o meno da quando iniziò il conflitto siriano questa tendenza è aumentata: da allora, da una guerra per procura che offriva uno schema ghiotto per letture binarie (Usa e Ue da una parte, Russia e Cina dall’altra), tutto è finito per rientrare all’interno di questa pericolosa cornice.

View Post

L’influenza del governo cinese sui media europei

In Cina, Cultura, Economia, Politica e Società, Relazioni Internazionali by Gian Luca Atzori

Secondo uno studio del 2018 realizzato dalla Merics di Berlino, gli accordi tra China Daily, quotidiano del partito in lingua inglese, e i principali media internazionali ed europei stanno erodendo la libertà di stampa e la deontologia professionale con contenuti “pubbliredazionali”, ovvero pubblicità commerciali o propagandistiche mascherate da articoli giornalistici

View Post

Professione Cina – Raccontare la Cina tra mille difficoltà

In Cina, Economia, Politica e Società, Uncategorized by Federico Giuliani

Il centro del mondo si sta spostando verso la Cina, un paese in continua trasformazione, geograficamente così lontano eppure sempre più vicino. Per capire la portata delle politiche promosse da Pechino, i riflessi locali che le mosse di Xi Jinping potrebbero avere sul resto del mondo, comprendere come la Cina legge quello che c’è fuori dai propri confini, superando la barriera che da sempre divide il paese dal resto del mondo, serve una bussola in grado di orientare i sempre più interessati al mondo cinese. Ecco perché il giornalismo, in Cina, ha ancora un senso ma soprattutto una missione da compiere: analizzare dall’interno l’evoluzione del gigante asiatico, riportandone un quadro oggettivo che aumenti la comprensione e la vicinanza reciproca.