Ant Financial, che fa parte del gruppo cinese Alibaba, sta comprando MoneyGram, il principale servizio di money-transfer usato dai migranti messicani negli Stati Uniti per spedire soldi a casa.

È un fatto molto simbolico. Proprio mentre le politiche xenofobe di Donald Trump mettono a rischio i flussi di persone e capitali tra Messico e Stati Uniti, uno dei più importanti conglomerati cinesi — Alibaba è il leader mondiale dell’e-commerce — investe su una compagnia che trae il 10 per cento dei propri profitti proprio da quei flussi. E visto che i cinesi di Grandi Muraglie spettacolari quanto inutili se ne intendono, la mossa fa pensare che Jack Ma — il guru della new-economy fondatore di Alibaba — non creda particolarmente al muro di Trump e alla sua possibilità di ridurre i profitti di MoneyGram. O, in alternativa, che questo sia il momento giusto per comprare a buon prezzo la società di money-transfer. In entrambi i casi, Alibaba ha saputo cogliere l’attimo e, almeno per ora, sembra vincente.

Continua sul canale Medium di China Files