In Cina e Asia – Sette giorni

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime dalla Cina e dall’Asia? China Files sta preparando una newsletter ad hoc. Ecco come sarà o potrebbe essere. Per feedback, contattaci attraverso i nostri social (Instagram, Facebook, Twitter, LinkedIn). Grazie! 谢谢!

Myanmar, il nuovo trionfo di Aung San Suu Kyi e una “transizione per pochi”

I primi cinque anni di governo della Lega nazionale per la democrazia. La caduta internazionale dell’ex premio Nobel per la Pace e il posizionamento geopolitico. L’analisi del voto birmano con Giulia Sciorati (ISPI) e Raimondo Neironi (T.wai)

Biden rivale (ma più prevedibile) della Cina. Più partner in Asia. Il nodo Taiwan

I possibili effetti della futura presidenza democratica sul principale competitor geopolitico. E su Taipei, Giappone, Corea e paesi Asean. Non cambieranno tutti gli obiettivi di Trump, ma la forma sarà diversa. Meno decoupling, più diritti umani. Meno imprevedibilità, più alleanze

Myanmar al voto: la distopia del XXI secolo cerca un futuro

Domenica 8 novembre elezioni generali nel paese del Sud-est asiatico. Ma il clima, rispetto al primo voto libero di cinque anni fa, è drasticamente cambiato. E Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la Pace ed ex simbolo della lotta per democrazia e diritti umani, è finita sotto accusa. Un libro di Thant Myint-U offre uno straordinario racconto della storia birmana, degli errori e semplificazioni occidentali e delle trasformazioni di una nazione tormentata dalle tensioni etniche

Usa 2020, la trade war ha aiutato il Sud-est. Ma con Trump l’Asia è senza certezze

Dopo aver analizzato il voto americano visto da Cina e Taiwan allarghiamo lo sguardo al resto dell’Asia orientale. L’effetto Trump su Giappone e Corea. I benefici della trade war per il Sud-est. Ma il passaggio da confronto a scontro con Pechino non conviene a nessuno

IN CINA E ASIA – SETTE GIORNI

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime dalla Cina e dall’Asia? China Files sta preparando una newsletter ad hoc. Ecco come sarà o potrebbe essere. Per feedback, contattaci attraverso i nostri social (Instagram, Facebook, Twitter, LinkedIn). Grazie! 谢谢!

Bangladesh, introdotta la pena di morte per il reato di stupro

Decisione del governo dopo numerose manifestazioni nel paese in seguito dell’ennesima violenza di gruppo contro una donna

Stuprata e uccisa, New Delhi punisce chi protesta

La 19enne dalit violentata da quattro uomini di “casta alta”. Il corpo cremato senza permesso, la famiglia della vittima messa ai “domiciliari”. E i Gandhi, andati a portare solidarietà, picchiati dalla polizia

«Isola fluttuante» da incubo per i profughi rohingya

Sovraffollamento, cibo scarso, acqua inquinata e stupri. Scatta lo sciopero della fame a Bhashan char, dove il governo di Dacca vuole trasferire 100 mila rifugiati in fuga dal tentato genocidio in Myanmar

I mitici 70 anni di Modi, il leader inventato

Il paese celebra il compleanno del premier tra agiografia e culto della personalità: gli episodi clou della sua vita non sono mai avvenuti. Giovane venditore di tè in una stazione costruita solo anni dopo. La lotta corpo a corpo con un coccodrillo. La circonferenza del petto di 56 pollici, appena due in meno di Schwarzenegger

Un tempio per gli ultrahindu, Modi pone la prima pietra

Il primo ministro riattizza l’odio suprematista sulle ceneri della moschea di Ayodhya. Il luogo di culto dedicato alla divinità Ram sarà ultimato entro tre anni. Un punto di non ritorno nel processo di demolizione della «vecchia India» immaginata dal padre della patria Jawaharlal Nehru

Sri Lanka al voto tra Cina e India. Rajapaksa vuole la maggioranza assoluta

Mercoledì 5 agosto elezioni parlamentari nel paese dell’oceano Indiano. La famiglia Rajapaksa punta a cementare la presa su Colombo e guarda a Pechino, mentre Nuova Delhi assiste con inquietudine

Contro la Cina Modi carica le truppe, ma non le userà

Visita a sorpresa del premier in Ladakh, teatro del recente confronto con Pechino. La strategia indiana si basa su un’impossibile guerra commerciale alla potenza rivale

L’Aja sui marò: processo in Italia ma l’India non deve risarcirli

La sentenza. Per la Corte c’è diritto all’immunità perché militari in servizio. Anche se per dei privati. Roma dovrà pagare le famiglie dei pescatori uccisi da Girone e Latorre

Scontro Cina-India: Modi ne esce a pezzi

Asia. Pechino non dà dettagli ma accusa i soldati indiani. New Delhi racconta di una spedizione punitiva cinese con mazze chiodate. Rabbia indiana, opinione pubblica sul piede di guerra. Il presidente prova tenere i toni bassi

Asia in ebollizione: torna la tensione tra Coree, morti al confine tra Cina e India

Le tensioni c’erano già da qualche tempo, ma hanno deciso di deflagrare tutte nello stesso momento. E nel vero senso della parola. La Corea del Nord ha fatto esplodere l’ufficio di collegamento intercoreano di Kaesong e minaccia di mandare l’esercito nelle zone demilitarizzate, mandando di fatto in fumo oltre due anni di lavoro diplomatico e la politica di dialogo del presidente della Corea del Sud

Modi si defila, l’India riapre in ordine sparso

India. Al via la “fase Unlock 1.0”, ma ogni Stato decide per sé. Per il primo ministro il Covid-19 è un lontano ricordo, ora pensa solo al voto locale. E allo yoga

Al tribunale dell’Aja il dossier sui rohingya

Da lunedì mattina i magistrati della Corte internazionale di giustizia dell’Aja (Icj), il tribunale dell’Onu, hanno in mano il primo rapporto sulla condizione della minoranza musulmana dei Rohingya in Myanmar. Il rapporto è il primo passo verso l’apertura di un processo vero e proprio che comincerà il 23 luglio con la deposizione del Gambia, il paese promotore dell’iniziativa

Il Covid arriva nel campo profughi Rohingya in Bangladesh

L’Unhcr e il governo bangladese assicurano che appena fuori dai campi, a Ukhiya e Teknaf, sono già allestiti circa 1.200 posti letto per il trattamento di eventuali casi, ma la preoccupazione è enorme

Amitav Ghosh, la realtà instabile delle crisi

Per Amitav Ghosh, il pluripremiato scrittore indiano di lingua inglese, il «razzismo delle élite occidentali è essenziale per comprendere lo sviluppo della pandemia e delle altre crisi globali»

Il Covid condanna i lavoratori migranti in Asia: senza lavoro o espulsi

Milioni di persone impiegate nel tessile e in altri settori si ritrovano privi di garanzie minime

Fmi: Sarà peggio della crisi del ’29, ma non per l’Asia

Nonostante le stime di crescita al ribasso «se il continente sarà positivo l’economia asiatica si riprenderà con forza»

China E-Files – In tempi di quarantena, le app cinesi conquistano l’India

La Cina conquista l’India a colpi di download. I netizen indiani in lockdown cercano divertimenti. Il panorama digitale “Made in India” appare scarno. Meglio rivolgersi a TikTok o Alibaba.

Le grandi firme usano il Covid per licenziare i lavoratori del tessile

I polmoni della moda occidentale nel sudest asiatico denunciano il mancato pagamento degli ordini e la mancanza di garanzie

India, dopo il lockdown migliaia di poveri sono alla deriva

I lavoratori migranti sono bloccati lontani da casa e impossibilitati a tornare

«La barca che cola a picco» chiede aiuto ai privati

Il comparto soffre delle stesse diseguaglianze che dividono le famigerate «due Indie»

Covid-19: India sigillata a livello locale

New Delhi non decide: le misure di quarantena e di sostegno all’economia prese dai governi statali. Scene surreali: le metropoli indiane svuotate. Quattrocento i casi ufficiali di coronavirus, sette i decessi

Il coronavirus è arrivato in India

Modi ha tentato di rassicurare la popolazione: «Niente panico, lavoriamo insieme»

India, ultrahindu contro musulmani: 13 morti

Nella capitale, complice la visita di Trump, manifestazioni contro la legge sulla cittadinanza. La dura risposta «appoggiata» dal NaMo

India, la cipolla rossa della discordia

Il prezzo delle cipolle in India è schizzato in aria, toccando punte di 200 rupie al chilo, creando i presupposti per una sommossa popolare

Raid squadrista contro i collettivi di sinistra in protesta contro il governo Modi

Gli aggressori fanno parte di un’organizzazione paramilitare ultrahindu

Sciopero generale in India: tutti in piazza contro Modi

In piazza in 250 milioni. I sindacati: salario minimo dignitoso e previdenza per tutti. L’economia in forte rallentamento e disoccupazione mai così alta. E il governo privatizza

India: la rivolta si estende, un bel problema per il governo Modi

Il Citizen Act infiamma le piazze in tutto il subcontinente. Fronte eterogeneo ma unito contro la legge di cittadinanza che discrimina gli islamici. La macchina della propaganda dell’ultradestra al governo perde colpi, ma infuria la repressione

India, la polizia di Modi reprime le proteste contro il Citizen Act

Botte e gas lacrimogeni contro chiunque critichi la legge che discrimina i musulmani

La comunità hindu punta su Johnson, l’amico di Modi

La macchina del consenso punta sui conservatori, hanno pesato le posizioni laburiste critiche sul Kashmir

L’India regolarizza gli immigrati. Ma non quelli musulmani

Oggi la camera alta deciderà se ratificare la legge proposta dai nazionalisti di Modi

Ayodhya, il grande tempio hindu si farà. Sulle ceneri della moschea

Schiaffo ai musulmani. La Corte suprema indiana ha deciso la sorte del sito raso al suolo dagli estremisti hindu: andrà a una fondazione hindu. Nel 1992 la vicenda diede inizio a una faida di sangue che ha causato decine di migliaia di morti

Pigri e divanati a qualsiasi ora: per voi c’è Dunzo

L’evoluzione digitale del garzone di bottega designato alla consegna a domicilio. Oggi i fattorini, per ora solo in sei megalopoli indiane, consegnano tutto (tranne alcolici), 24 ore su 24, senza limiti di ordine minimo

La via delle anfetamine

La metanfetamina ha ormai soppiantato l’oppio. Pillole prodotte nei laboratori birmani ma sulla base di agenti chimici che arrivano in gran parte dalla Thailandia. Che è una delle grandi rotte di spaccio accanto a quella, più a est, del Bangladesh.

Il Kashmir non è più uno stato

La regione a statuto speciale divisa in due, ora è sotto il controllo diretto di New Delhi che da giorni aveva imposto una legge marziale di fatto: 40mila soldati in più, arresti domiciliari per i leader kashmiri

Gandhi lascia la presidenza dell’Inc

Il partito, principale forza di opposizione, già al lavoro per trovare il nuovo leader. Controvoglia, aveva ereditato la carica due anni fa, da decenni ancorata a una gestione familistica del potere

La smart city di Modi non è granché smart

Come è accaduto spesso, l’«annuncismo» del leader indiano ha prodotto spettacolari marce indietro. Così sta accadendo al suo progetto fiore all’occhiello «Smart City Mission»

Il nuovo governo ultrahindu di Modi

Presentato il nuovo esecutivo, appannaggio del Bjp: il partito, un tempo conteso tra la fazione ultrahindu e una destra liberista anti-Congress, è ora completamente nelle mani dei primi. Esempio eclatante è la nomina agli interni di Amit Shah, braccio destro del premier accusato di omicidio ed estorsione

In India vince il suprematismo hindu

Lo spoglio dei voti in India schianta l’opposizione incapace di opporsi alla «narrazione» del leader carismatico e autoritario

Il futuro degli indiani tra il settarismo di Modi e la giustizia di Gandhi

Urne aperte dall’11 al 19 maggio, 900 milioni di aventi diritto al voto. Il premier cerca la riconferma dopo cinque anni di promesse mancate, nazionalismo violento e deriva autoritaria

E’ crisi tra India e Pakistan

New Delhi rivendica la distruzione di un campo dei terroristi di JeM. Ma Islamabad nega: la contraerea pachistana ha costretto i caccia alla fuga. Festeggiamenti splatter in India, i negozi regalano coupon

India, cronaca di un delitto annunciato

L’omicidio di un ispettore corrotto il giusto, le paure di una donna e l’insistente apparire di televisioni e “menù” dello smartphone.

La vittoria delle donne indiane contro l’estremismo hindu

Due donne mestruate sono entrate per la prima volta in un tempio hindu in Kerala, supportate dal governo locale di sinistra e da una mobilitazione che ha infuriato gli estremisti e Modi

China E-Files – Amazon e Alibaba alla conquista dell’India

Amazon e Alibaba sono le piattaforme e-commerce più importanti del pianeta. Entrambe i colossi si contendono il mercato indiano in grande crescita, ma Alibaba sembra avere una marcia in più.

Il MeToo indiano colpisce star, scrittori e giornalisti

Il movimento MeToo ha improvvisamente investito la società indiana, portando a una catena impressionante di accuse, dimissioni e demansionamenti che ha coinvolto numerosi nomi di spicco del subcontinente

India digitale

In linea con l’approccio accentratore e monopolistico alla gestione dei big data adottato dal governo cinese, anche l’India ha capito che nell’immediato futuro la gestione esclusiva dei dati dei propri cittadini rappresenta un asset inestimabile per le relazioni commerciali di domani, con compagnie straniere interessate più che mai ai dettagli di centinaia di milioni di consumatori

Prezzo dell’oro e dote, un legame mortale

Un legame agghiacciante quello rivelato da uno studio di tre economisti indiani dell’Università di Essex. Secondo gli studiosi, esisterebbe infatti una relazione di causa effetto tra l’andamento del prezzo dell’oro sui mercati globali, l’incremento degli infanticidi femminili e la diminuzione della natalità femminile in India.

La sconfitta di Pechino nelle Maldive

La sconfitta di Yameen chiude un periodo burrascoso per le Maldive. Bocciato anche un modello di sviluppo dipendente da Pechino, che rischiava di far finire Male nella trappola del debito. E la vittoria dell’opposizione sostenuta dall’India riapre la partita geopolitica tra giganti

Incredible India, omosessualità depenalizzata

Storica sentenza della Corte suprema al termine di una battaglia legale da parte della comunità Lgbtq+ durata oltre 17 anni. Ai sensi della legge 377, seppure applicata raramente, chiunque indulgesse in attività sessuali «contro natura», rischiava pene detentive dai 10 anni all’ergastolo

India, la Corte suprema libera gli attivisti arrestati

L’ipotesi degli inquirenti, ovvero che i cinque avessero incoraggiato gli scontri intercomunitari tra dalit e marathi dell’inizio dell’anno, sembra già scricchiolare in assenza di prove concrete a carico degli accusati. Un copione che ricalca l’assurda vicenda di altri cinque attivisti per i diritti umani dei carcerati, dei dalit, dei tribali indiani – «adivasi» – e di chi lotta per la salvaguardia dell’ambiente in India, arrestati con la medesima accusa il 6 giugno

Il meglio di China Files- Marò, promesse da marinai

Chiudiamo la nostra rassegna “Il meglio di China Files” con la vicenda dei due marò. Per voi una breve cronistoria degli eventi da marzo ad aprile 2013

L’uomo più ricco d’Asia e gli altri multimiliardari che si mangiano l’India

Mukesh Ambani scalza Jack Ma dal trono di uomo più ricco d’Asia. È l’incarnazione di un capitalismo clientelare in mano a un ristretto club di multimiliardari, grazie a un modello di sviluppo che provoca una disuguaglianza economica senza pari

Così in Pakistan l’esercito mette in scena le elezioni

La definitiva liquidazione per via giudiziaria dell’ex premier Nawaz Sharif, caduto in disgrazia presso i militari, apre la strada all’ascesa dell’ex stella del cricket Imran Khan. E conferma a meno di due settimane dal voto lo strapotere dell’esercito nella democrazia pakistana

India: le fake news via Whatsapp continuano a mietere vittime

Ventidue morti negli ultimi due mesi. Le vittime sono state linciate dalla folla aizzata da false notizie raccapriccianti. Delhi chiama in causa il social network, che vara contromisure. Ma serviranno a poco finché verrà tollerata la giustizia fai da te delle folle inferocite

Wenchan Ban – Tra scimmiotti e India, i film di Chunjie 2017

Il capodanno cinese o Festival di Primavera, come per il nostro Natale, è il momento di picco della presenza nelle sale cinematografiche cinesi. Essendoci ormai in Cina oltre 40.000 schermi circa, è chiaro che i numeri del box-office siano da capogiro. Ma è tutto oro quello che luccica?

Un esperimento umano chiamato Auroville

È la cittadina indiana della pace e dell’armonia. Fondata sugli insegnamenti di Sri Aurobindo e Mirra Alfassa. Qui abitano 2500 persone, in cui tutti devono lavorare e contribuire al sostentamento della comunità, senza che si batta la fiacca.

A Pondicherry l’India è un po’ francese

Spiagge, baguette e elefanti. Crocevia fra Oriente e Occidente. Un’anomalia del subcontinente che attrae visitatori da tutto il mondo. Viaggio nella Saint-Tropez d’Oriente decisamente meno snob e più abbordabile dell’originale francese.

Bangladesh: libri e libertà

Verso il giorno della madrelingua. Quando la caotica Dhaka si trasforma in capitale culturale. Una celebrazione dell’indipendenza bengalese all’insegna della letteratura e della memoria, tra petali di fiori e pellegrinaggio al monumento dei “martiri della lingua”.

Noci di cocco e burqa a Saint Martin’s Island

Nel mini arcipelago a sud del Bangladesh. Islam, aragoste e coralli nelle acque cristalline del Golfo del Bengala. E nessuno fa il bagno. Saint Martin ha tutto ciò che i grandi tour operator potrebbero desiderare, ma ha anche una peculiarità che le impedisce di essere promossa a ‘paradiso tropicale’.