Cosa c’è nei Caratteri Cinesi di Aprile

In by Simone

Il nuovo progetto di China Files, Caratteri Cinesi, continua a sfornare voci dal web cinese, con un occhio all’attualità e un altro a temi che riteniamo interessanti per avere una prospettiva, una delle tante, sulla Cina contemporanea.

In questo mese di Aprile abbiamo Wang Xiaofeng, uno dei blogger più pungenti, sarcastici e scurrile il giusto per entrare nella nostra lista dei preferiti. Prima ha raccontato la stramba corsa al sale, in conseguenza del panico nucleare proveniente dal Giappone, mentre oggi ci racconta un’apocalittica visione circa la risoluzione fantastica e macabra del sovrapopolamento: il titolo del suo post, Mattatoio n.6, ci ricorda con estremo piacere un altro grande della letteratura, Kurt Vonnegut e il suo Mattatoio n.5

In precedenza era toccato a Pan Shiyi, fondatore di Soho, affrontare con l’aiuto dei netizen problematiche legate allo sviluppo immobiliare in Cina. Prima con riferimento al terremoto giapponese, poi riguardo il più generale mercato immobiliare, una patata bollente per il governo cinese.

C’è anche il Tibet, nei Caratteri Cinesi di Aprile, grazie a Wang Lixiong, che affronta in modo rigoroso le utlime vicende tibetane, dalle dimissioni del Dalai Lama, al nuovo Kalon Tripa.

Infine una delle nostre preferite, la grande Li Yinhe, sempre avanti e mai doma: un primo post sul cambiamento delle norme sessuali, in attesa del nuovo articolo tradotto, che andrà on line nelle prossime settimane. Da China-Files, buona lettura!

Foto "Utopia" da http://www.pictures-images.com