View Post

La muraglia cinese contro i rifugiati

In Ambiente e Sociale, Cina by Simone Pieranni

Secondo un sondaggio il 97% degli intervistati sarebbe contrario ad accogliere rifugiati in Cina. Oggi sono pochissimi. Pesano razzismo strisciante e l’idea che i profughi siano causati dall’occidente. Ma la chiusura è parte di una tendenza più ampia che riguarda tutti gli stranieri

View Post

Pechino controllerà ogni automobile con un chip

In Cina, Innovazione e Business by Alessandra Colarizi

I segnali verranno recepiti da appositi dispositivi di lettura istallati lungo la strada e tradotti in dati di identificazione (come il numero di targa e il colore dell’automobile) per poi essere trasferiti al ministero della Sicurezza Pubblica, il dicastero che supervisiona le forze di polizia e coordina il progetto in accordo con gli standard approvati dall’Istituto di ricerca per la gestione del traffico

View Post

Dove il fantastico e l’assurdo si toccano

In Cina, Cultura by Redazione

YU HUA. Un’intervista con lo scrittore cinese ospitato a Cagliari. Aver narrato i nodi storici, spesso violenti e caotici, lo ha avvicinato anche ai lettori occidentali. Tra i suoi volumi «Vivere», «Cronache di un venditore di sangue», «Brothers» e « Il settimo giorno»

View Post

I giovani cinesi parlano la Lingua dei Marziani e sfidano l’autorità

In Cina, Economia, Politica e Società by Redazione

Dalla semplificazione linguistica di Mao ad oggi la lingua cinese si è notevolmente evoluta. Nonostante i tentatativi del governo di preservare la sua purezza, di standardizzarla o censurarla, i cinesi hanno sempre trovato nuovi modi di espressione, fino ad arrivare a creare un linguaggio che unisce alfabeto romano, cirillico, giapponese, fonetico, numeri e persino emoticon, la cosiddetta Lingua dei Marziani

View Post

Cina, la classe operaia non va in paradiso

In Ambiente e Sociale, Cina by Redazione

Ventuno mesi di detenzione per Meng Han, uno degli attivisti per i diritti dei lavoratori arrestato in un giro di vite alla fine del 2015. La notizia non è nuova, risale al 3 novembre, e ha già suscitato le proteste delle maggiori organizzazioni sindacali internazionali. Ma offre l’occasione per fare il punto sulle lotte dei lavoratori in Cina, cresciute di numero negli ultimi anni.

Pazzia e superstizioni nella Cina rurale

In Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

Nelle campagne cinesi, le superstizioni, la medicina tradizionale, l’agopuntura, e il Tai Chi giocano ancora importanti ruoli complementari nel trattamento di pazienti con disturbi mentali, tutt’oggi considerati alla stregua di semplici sbilanciamenti energetici o di influssi demoniaci. Ignoranza, inadeguatezza delle strutture e pubblico decoro alimentano l’affezione delle zone rurali per le vecchie pratiche discutibili.

View Post

La Cina e le gemme insanguinate dei taliban

In Asia Meridionale, Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

Una ricerca condotta dall’Ong Global Witness nell’arco di due anni dimostra come l’industria afgana delle pietre preziose sia sfuggita dalle mani del governo di Kabul finendo per finanziare i vari gruppi armati locali, i talebani, forse persino l’Isis. E la fetta più ampia di questo export insanguinato arriva in Cina, passando per il Pakistan.

View Post

Gran Bazar Asia Centrale

In Asia Centrale, Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

Mercanti, avventurieri, predoni, spie: tra Ottocento e Novecento l’Asia Centrale attirava di tutto. Ma cosa succede oggi lungo la Nuova Via della Seta, il progetto lanciato ufficialmente nel 2013 per sviluppare il sistema infrastrutturale e logistico tra Cina, Africa ed Europa attraverso l’Asia Centrale e Meridionale? Un reportage dal «cuore dell’Asia» fa luce sugli aspetti meno noti del progetto a trazione cinese e oggi vero pilastro della politica estera di Pechino. Ne pubblichiamo un estratto per gentile concessione di Informant

View Post

Hong Kong si dà al porno, la Cina sbircia

In Cina, Economia, Politica e Società by Alessandra Colarizi

Luci soffuse, kimono, tappetini di bambù e corde. Sono le armi del mestiere del bondage erotico giapponese con cui Tracy Wong e gli animatori del collettivo culturale Goooood Secrets hanno aperto le danze dell’Orgasmo Festival 2016, una prima assoluta per Hong Kong. Luci soffuse, kimono, tappetini di bambù e corde. Sono le armi del mestiere del bondage erotico giapponese con cui Tracy Wong e gli animatori del collettivo culturale Goooood Secrets hanno aperto le danze dell’Orgasmo Festival 2016, una prima assoluta per Hong Kong