View Post

Pillole di Cina – Specialità della casa: acrobazie e giocoleria

In Cina, Cultura, Pillole di Cina by Isaia Iannaccone

E’ vero che il record del mondo di piatti rotanti su bastoncini appartiene all’inglese David Spathaky che nel 1996 ne fece ruotare contemporaneamente 108 posizionati su altrettanti bastoncini retti da supporti, ma i piatti rotanti – si sa – sono il sale degli spettacoli cinesi di giocoleria: che siano considerate un gioco, o sport, oppure quel che resta di certi riti religiosi, o soltanto espressione corporale e spettacolo teatrale, le acrobazie e la giocoleria sono nate in Cina circa cinquemila anni fa, e in Cina hanno conosciuto per la prima volta lo status ufficiale di materia di studio.

View Post

“I terrestri” di Murata Sayaka

In Asia Orientale, Cultura by Redazione

I terrestri, edito nel 2021 da Edizioni E/O nella traduzione di Gianluca Coci, rappresenta l’ultima fatica di Murata Sayaka, scrittrice giapponese nata nel 1979 nella prefettura di Chiba. Fra le tematiche più care all’autrice si segnalano la contrapposizione tra il conformismo che la società impone e l’anti-conformismo del singolo e la critica al ruolo che la donna deve assumere all’interno della comunità giapponese

View Post

“La Cina è già qui”, il nuovo libro di Giada Messetti

In Cultura by Redazione

Martedì 29 marzo è uscito “La Cina è già qui”, il nuovo saggio di Giada Messetti, già autrice sempre per Mondadori del fortunato “Nella testa del Dragone” nel 2020. Libro quanto mai puntuale per provare a capire come pensa Pechino, in un momento di grandi tensioni globali

View Post

Sinosfere – Storie sinoitaliane

In Cina, Cultura by Redazione

Malgrado due anni di pandemia globale abbiano significativamente ridotto i flussi in ingresso (peraltro già in sensibile e continua diminuzione da oltre dieci anni) la popolazione di nazionalità cinese residente in Italia resta la maggiore d’Europa. Sinosfere fornialcune coordinate che permettano a chi non conosce il fenomeno migratorio che lega la Cina all’Italia di comprenderne l’evoluzione e le caratteristiche generali.

View Post

Pillole di Cina – Bada a come scrivi!

In Cina, Cultura, Pillole di Cina by Isaia Iannaccone

Il linguaggio, si sa, influenza i percorsi mentali con i quali interpretiamo la realtà. Sappiamo che etimologicamente, “democrazia” viene dal greco e nella sua evoluzione storica e concettuale significa “potere del popolo”, ossia un sistema di governo in cui la sovranità spetta alla maggioranza dei cittadini. E in cinesi?

View Post

Famiglie in fuga incrociando la storia

In Cina, Cultura by Simone Pieranni

«Gli ultimi re di Shanghai. La straordinaria storia di due dinastie dalle guerre dell’oppio alla Cina dei nostri giorni» del premio pulitzer Jonathan Kaufman (Treccani libri) racconta l’avventurosa ascesa dei Sassoon e dei Kadoorie

View Post

Produzioni Sci-Fi: al cinema con la fantascienza cinese

In Cina, Cultura, Dialoghi: Confucio e China Files by Martina Bucolo

“Dialoghi: Confucio e China Files” è una rubrica curata in collaborazione tra China Files e Istituto Confucio di Milano. CineSerie è una rassegna ricca di contenuti cinematografici per conoscere i successi della Cina continentale e tenere in allenamento ascolto e lettura. In questo appuntamento parliamo delle produzioni cinematografiche sci-fi in Cina. 

View Post

Pillole di Cina – Ucraina: Cosa farà la Cina?

In Cina, Cultura, Pillole di Cina by Isaia Iannaccone

Nella guerra scatenata dalla Russia che ha aggredito l’Ucraina, cosa farà la Cina? Nessuno lo sa. Ma coloro che ragionano di Cina, quelli che parlano con la Cina, quelli che pretendono di prevedere le mosse dei Cinesi, non utilizzino soltanto la scala dei valori occidentali e unicamente le nostre unità di misura.

View Post

PILLOLE DI CINA – Pregiudizi, veleni e volatili birichini

In Cina, Cultura by Isaia Iannaccone

Siccome i Cinesi «sono dediti al peccato innominabile, e mettono questa brutta dissolutezza nel novero delle cose indifferenti che hanno in onore dei loro idoli … prendono le ragazze attaccate ai loro idoli…», e «…le ragazze che seguono la religione di Fo [il buddhismo] sono molto libertine.» A Eusèbe Renaudot, della Cina, non stava bene proprio niente.