Zhang Dejiang

Nome tra i più gettonati è Zhang Dejiang, chiamato a sostituire Bo Xilai come capo del Partito di Chongqing. Anch'esso economista, anch'esso 65enne e anch'esso legato a Jiang Zemin. È stato segretario del Partito della regione del Guangdong, ma soprattutto è noto per aver gestito (male, sostengono i critici) l'emergenza Sars nel 2003.




Zhang Dejiang, 65 anni, ha visto le sue possibilità di promozione accresciute quest'anno, quando è stato scelto per sostituire il politico caduto in disgrazia Bo Xilai come capo del partito di Chongqing. Ha anche l’incarico di vicepremier responsabile dell’industria, anche se il suo curriculum è stato offuscato l'anno scorso dalla caduta del ministro delle ferrovie per corruzione.

Zhang è vicino all'ex presidente Jiang Zemin, che esercita ancora una certa influenza. Ha studiato economia alla Kim Il-sung University in Corea del Nord ed è originario del nord-est della Cina.

Sotto la sua supervisione come capo del partito del Guangdong, la provincia meridionale ha mantenuto la sua posizione di motore della crescita economica della Cina, anche se ha dovuto fare i conti con la carenza di energia, i disordini alimentati dalla corruzione e con l’epidemia di SARS del 2003.

Altri articoli che riguardano Zhang Dejiang:

- Chi prende Chongqing prende tutto

- Il modello Chongqing resiste

- Quanto costa l'unità del Partito



Commenti